Calcinacci dal cornicione: la Galleria perde pezzi

La polizia municipale sostiene si sia trattato di un'operazione puramente preventiva. «I vigili del fuoco hanno staccato quei calcinacci che, altrimenti, rischiavano di venir giù all'improvviso e magari di cadere addosso a qualcuno» spiegano i ghisa. Naturalmente siamo a Milano. E quella piccola area transennata ieri mattina proprio sotto un cassone della volta più famosa della città, all'entrata della Galleria Vittorio Emanuele (i portici che danno sul Duomo, dalla parte del Camparino per intenderci) non poteva che attirare l'attenzione di molti, turisti e non. Anche se, a segnalare la presenza di piccoli pezzi di cornicione sbriciolato sul pavimento alle 10 è stato proprio un turista. E a quel punto, visti i precedenti non proprio incoraggianti del luogo e considerato che la terra negli ultimi tempi trema spesso, si è pensato d'intervenire in maniera tempestiva.
Che parecchie parti della Galleria stiano cadendo a pezzi non è una novità. Nel comunicato diffuso ieri sera l'assessorato ai Lavori pubblici assicura che una rete di nylon sarà sistemata nei prossimi giorni sotto il soffitto del portico nord: un intervento che, secondo Palazzo Marino, garantirà la sicurezza dei passanti e la conservazione della volta.
«La Galleria ha subito una disattenzione durata 20 anni che ha prodotto situazioni critiche su cui stiamo intervenendo. Due anni fa è partito un piano di riqualificazione. Si tratta di opere senza precedenti, di grande impegno economico, per le quali auspichiamo la collaborazione e il contributo dei privati» ha sottolineato l'assessore Carmela Rozza.

Commenti

mrwatson52

Mer, 21/08/2013 - 15:19

Anche tanti caseggiati dell'Aler cadono a pezzi ma non fa notizia.