Campioni, in sella senza rischi

Da Savoldelli a Bettini fino a Cassani, i consigli contro i pericoli

Bike Channel e Polizia di Stato lanciano la campagna «#iovogliopedalaresicuro». Coinvolgerà importanti personaggi dello spettacolo, dello sport in generale e naturalmente, del ciclismo, e sarà seguita da approfondimenti tematici, che aiuteranno ciclisti ed automobilisti a muoversi rispettandosi. La campagna che durerà tutta l'estate e si concluderà in autunno, servirà per attirare l'attenzione sul problema degli incidenti che coinvolgono i ciclisti. L'ultimo rapporto sull'incidentalità Aci-Istat segnala come il numero dei ciclisti che hanno perso la vita

sulle strade italiane sia aumentato del 8,8%. In questa opera di sensibilizzazione saranno coinvolti testimonial del mondo dello sport e dello spettacolo. Dal due volte vincitore del Giro Paolo Savoldelli, alla emdaglia olimpica Paolo Bettini, dal ct azzurro di ciclimo Davide Cassani a Fabian Cancellara, Linus, Maurizio Fondriest, Vittorio Brumotti, Alessandro Ballan, Jury Chechi, Paolo Belli, Filippa Lagerback).

La comunicazione "Io voglio pedalare sicuro" avrà una forte risonanza sui principali media e tv nazionali che aderiranno e sui social network, partendo dalla creazione dell'hashtag #iovogliopedalaresicuro. Fondamentale sarà anche il coinvolgimento di tutta la comunità degli amanti della bici, che parteciperà attraverso video-selfie In una seconda fase verranno realizzati una serie di video-tutorial, utili a far capire come comportarsi in strada quando si pedala e i rischi che si corrono nella convivenza con auto e moto.