Cani, gatti e pesci: ecco l'industria già fuori dal tunnel

La passione per gli animali non conosce crisi. Anzi. Soldi per rendere ben pasciuto e chic «fido» non sembrano mancare: secondo gli ultimi dati della Camera di Commercio di Milano, nel capoluogo e nella regione sono in crescita le imprese che si occupano di amici a quattro zampe e non solo. E si tratta soprattutto di aziende che vendono oggettistica, abbigliamento e prodotti per la cosmesi. Il numero di imprese che lavorano con e per gli animali è infatti cresciuto dal 2011 al 2012 del 6% sia sotto la Madonnina che nel resto della Lombardia, anche se la città registra un incremento lievemente maggiore rispetto alla media regionale.
Un trend positivo che ha visto nascere una cinquantina di nuove attività e che è condiviso con il resto del Paese, anche se la crescita del settore a livello nazionale è inferiore di due punti percentuali. In Lombardia le imprese attive a oggi sono poco oltre il migliaio, numero raggiunto proprio nel 2012, e di queste circa un terzo si trovano nel capoluogo. Tra le altre città lombarde, i centri del business connesso agli animali sono nell'ordine Brescia, Varese e Bergamo. Tutte con almeno un centinaio di aziende. Se quelle che si occupano di cosmesi e oggetti sono quelle maggiormente in espansione, restano una minoranza rispetto a chi commercia in alimenti e animali: solo a Milano infatti sono 222 le imprese di questo segmento. Ma tra le prime ormai esistono negozi di tutti i generi come anche quelli che uniscono la passione per gli amici a quattro zampe con quella per l'artigianato e l'arte: è il caso, per citare un esempio, della Maison Sibulet in via Borgospesso, nel pieno del quadrilatero della moda. Un punto di incontro per padroni di cani e gatti che vogliono regalare a «fido» un momento di relax tra mobili antichi e lampadari di cristallo, oltre che poter trovare ogni gadget come collari in pelle di vitello, guinzagli, profumatori e cucce double face. Ma ci sono anche imprese che puntano sul mondo dei cartoni come Pampered Milano che ha una serie di linee di prodotti per cani, gatti e pesci, dedicate a Minnie, Pluto e Hello Kitty. Dal lusso al pop si trova di tutto non solo per gli accessori: ad esempio, le attività dedicate alla toelettatura particolari come lo «stripping», una sorta di tosatura, o il lavaggio fai da te dove si possono trovare shampoo, bagnoschiuma e balsamo per ogni esigenza. Quest'ultimo è un settore che, oltre ad aver registrato lo scorso anno due nuove aperture da parte di titolari donne, aveva dei precedenti di successo come Wash Dog che dall'inizio degli anni Duemila offre il servizio 24 ore su 24 e conta ormai una cinquantina di punti vendita in tutta Italia. E queste sono solo alcune imprese, perché ci sono anche quelle che offrono consulenza, asilo o addestramento per gli amici a quattro zampe. Senza dimenticare l'ambiente acquatico: è vero che cani e gatti sono la maggioranza, ma ci sono delle nuove aperture per i negozi che si occupano solo dei Nemo di tutte le razze e di varie tipologie di rettili.