CANTIERI APERTI Lega: «Ramadan incubo all'alba»

«I martelli pneumatici del cantiere per la strada di collegamento Zara/Expo si accendono in ore antelucane, facendo sobbalzare dai propri letti gli abitanti di via Eritrea. Si accendono alle 5 del mattino perché buona parte degli operai, essendo di religione mussulmana, in questo mese di ramadan stanno digiunando dall'alba al tramonto: le forze vengono loro meno alle prime ore del pomeriggio e quindi non possono più lavorare». A denunciarlo il consigliere della Lega Massimiliano Bastoni che chiede al Comune di intervenire. «O i diritti dei mussulmani prevalgono su quelli dei milanesi?».