Caos Sea, sciopero selvaggio paralizza Linate

Tutto all'improvviso e senza preavviso. E a farne le spese sono stati gli incolpevoli viaggiatori che ieri hanno avuto la sfortuna di trovarsi nel tardo pomeriggio di ieri agli imbarchi dell'aeroporto di Linate. La protesta dei dipendenti di Sea Handling è scattata alle pochi minuti dopo le 17.30 con uno sciopero spontaneo degli addetti al carico e scarico dei bagagli dello scalo. Un blocco strategico: i lavoratori hanno continuato a permettere la discesa dei passeggeri ma senza provvedere allo scarico dei bagagli e ciò ha comportato anche dei ritardi per i voli in partenza. I lavoratori protestano contro la decisione assunta nei giorni scorsi dalla Commissione europea che imporrebbe a Sea di scendere sotto il 51 per cento del controllo di Sea Handling.