Capolavoro di Marie Claire Guyot inaugura un ciclo sull'Art Brut

La mostra dedicata a «Marie-Claire Guyot. L'opera segreta» ha inaugurato la nuova galleria milanese Maroncelli 12. Una trentina di lavori tra oli, pastelli e sculture, compone una personale con le opere più rappresentative dell'artista, realizzate tra i primi anni '70 e la fine degli anni '80. Maroncelli 12 inizia la sua attività con un programma espositivo che punta a valorizzare la qualità e l'autonomia del lavoro artistico, al di là delle tendenze. Perciò la galleria esordisce con una mostra dedicata a un'artista irregolare, proponendosi tra i primi spazi milanesi dove esplorare il mondo dell'Art Brut. Si tratta di autori che non hanno ricevuto una particolare formazione artistica ma che creano a partire da una necessità interiore.