Carcano: prosa, danza, cultura con il grande ritorno della lirica

Doppia collaborazione con il Conservatorio G. Verdi e l'Accademia di Brera che coinvolge studenti e docenti

Per la stagione 2018-19 il Teatro Carcano propone una generosa offerta di spettacoli che intrecciano generi, epoche e sensibilità: un viaggio alla scoperta di differenti modalità espressive fra tradizione e contemporaneità, fra testi dei nostri giorni e classici, danza, cultura narrata, teatro ragazzi e, grande novità, il ritorno dell'opera lirica.

Per la prosa: «Bella figura», storia intrigante di cinque personaggi e un segreto scabroso; «Alla mia età mi nascondo ancora per fumare», racconto di donne islamiche pieno di vita e contraddizioni; «Quartet», ritratto di quattro vecchie glorie della lirica tra confessioni e rivalità; «Alle 5 da me», una girandola di situazioni e personaggi bizzarri per due soli attori; «Parenti serpenti», amara, divertente commedia e anche film di culto; «Il gabbiano», dramma delle illusioni perdute; «Le allegre comari di Windsor», rivisitato con ironia. Per le produzioni-coproduzioni di casa: «Molière-Il misantropo», versione inedita del capolavoro molieriano; «Queen Lear», dramma musicale en travesti di ispirazione shakespeariana; «Voci nel buio», thriller affidato a una delle nostre attrici più carismatiche; «Riccardo III» protagonista un mattatore-affabulatore.

Per la danza-teatro del corpo si va dalle stelle Brazzo-Volpintesta al Balletto del Sud con orchestra dal vivo; dal Balletto di Roma che danza il torbido dramma di Otello ai Kataklò nel loro show-simbolo, ai surreali Yllana, improbabili chef stellati.

Rinnovando i fasti delle sue origini di teatro lirico, il Carcano inaugura una doppia collaborazione Rossini e Mozart - con il Conservatorio G. Verdi e l'Accademia di Brera che coinvolgerà studenti e docenti. Spazio anche per il gospel africano più esplosivo e coinvolgente. Per i lunedì culturali: sei serate a cura di Editori Laterza per raccontare eventi epocali a partire da sei grandi romanzi; quattro serate con Philippe Daverio su vizi e virtù del nostro Paese; i ritratti di due leader coraggiosi; la lettura di pagine di Villaggio e Boccaccio; una serata matematica, seria ma non seriosa. Per bambini e famiglie, cinque domeniche mattina con Fantateatro.

Abbonarsi conviene! Info abbonamenti e biglietti su www.teatrocarcano.com

ViPer