Il Carroccio, la carica dei lombardi

I sondaggi per la Lega sono ottimi e si prevede un aumento esponenziale della rappresentanza all'Europarlamento, attualmente limitata a 5 deputati. Le prospettive sono rosee per un gran numero di candidati, soprattutto nel Nord-Ovest. Oltre al segretario Matteo Salvini, che dovrebbe candidarsi ovunque da capolista per far fruttare la sua grande popolarità, sarà sicuramente ricandidato il pavese Angelo Ciocca, già partito con la sua campagna elettorale.

Sicuro di correre di nuovo, ma stavolta con la Lega, è Marco Zanni, che a Strasburgo era arrivato coi 5Stelle. Ricandidato anche Danilo Lancini, già sindaco di Adro. In posizione di rilievo dovrebbe essere candidata Silvia Sardone, milanese, consigliera regionale eletta con Fi e oggi nel gruppo misto: se eletta, farebbe un salto triplo da record: in tre anni esatti da un Consiglio di zona (il 2) all'Europarlamento, passando per Comune e Regione. Altra donna candidata sarebbe Laura Molteni. E un posto è certo per la Brianza, col sindaco di Ceriano Laghetto Dante Cattaneo. Si parla insistentemente di un posto per Vincenzo Sofo, già consigliere di Zona a Milano, esponente della destra «sovranista», o per Pietro Marrapodi, consigliere di Zona 3.