Carrozza travolge i pedoni. Terrore in piazza Castello

L'incidente in Piazza Castello durante una sfilata di mezzi d'epoca. Uomo operato al braccio, rischia di perderlo

Il timone di legno, cioè quell'asta che tiene attaccati i cavalli alla carrozza, si è rotto. Il veicolo d'epoca ha continuato ad andare, ma senza controllo. È scivolato addosso a due dei cinque animali che lo trainavano, che inciampando sono finiti a terra, e hanno trascinato un terzo ronzino, della pariglia anteriore. Più o meno in quegli stessi concitati attimi la carrozza ha investito un turista, un uomo di 58 anni. Il cui braccio è finito schiacciato da una ruota. E a terra è finita anche un'altra turista, una donna di 80 anni. Forse per lo spavento, forse spinta dalla folla.

È ancora da ricostruire con precisione il brutto incidente di ieri mattina in piazza Castello, tra l'uscita dello Sforzesco e l'Expo Gate. Il reparto radiomobile della polizia locale, dopo essere intervenuto per i rilievi sul posto, ieri ha cercato di chiarirne la dinamica anche visionando i filmati delle telecamere della piazza. Occhi elettronici che ruotano su sé stessi per non lasciare nessun punto dell'area scoperto, e che però proprio per questo potrebbero non aver ripreso proprio tutto.

L'incidente è avvenuto durante la manifestazione «Milano in carrozza», che fa parte degli eventi di ExpoInCittà.

L'uomo, che era molto vicino alla carrozza, intento a scattare una serie di fotografie, è stato soccorso da un'ambulanza del 118: aveva il braccio sanguinante e non riusciva a muoverlo, è stato ricoverato in codice rosso all'ospedale Niguarda. Le condizioni dell'arto superiore apparivano fortemente compromesse, hanno spiegato i medici del 118. Ma è presto per parlare, la prognosi ieri pomeriggio restava ancora riservata, mentre l'uomo veniva sottoposto a un intervento chirurgico.

Più lievi le contusioni riportate dall'altra ferita, una donna di 80 anni: sarebbe caduta in quel momento di agitazione, ma non è stata colpita né dai cavalli né dalla carrozza. È stata accompagnata per una visita all'ospedale San Carlo, le sue condizioni per fortuna non sono preoccupanti.

La manifestazione - patrocinata anche dal Fai Lombardia, dal Comune di Vimercate, dal Centro Culturale Orenese e dal Lions Club di Oreno di Vimercate - era partita circa mezz'ora prima, attorno alle 10.30, dal lato dell'Arena civica.

La sfilata era andata avanti senza problemi nel suo percorso lungo i viali del parco Sempione, attraversando i cortili del Castello Sforzesco, per poi fermarsi in Piazza Castello, proprio di fronte all'Expo Gate, dove si era radunata una discreta folla. È qui che era appunto previsto il defilé delle carrozze, durante il quale si è verificato l'incidente. Al termine della sfilata tutte le carrozze sarebbero dovute rientrare, ripercorrendo inversamente lo stesso itinerario, fino a raggiungere nuovamente lo spazio antistante l'Arena.

Twitter @giulianadevivo

Commenti

linoalo1

Dom, 13/09/2015 - 10:19

Perché nessuno dice che il Conduttore è un Pirata Della Strada?Ormai,è di moda!Chiunque si metta alla guida di un mezzo qualsiasi,ormai è un Pirata Della Strada!Smetterà di esserlo solo quando scenderà dal mezzo stesso!

ronzino

Dom, 13/09/2015 - 11:30

Ronzina sará lei e tutti i giornalisti della sua risma. Piuttosto ci dica se i cavalli stanno bene...