Le carte che accusano Sala «Sull'appalto decise da solo»

Volle gli alberi di Expo nonostante il parere contrario dei manager

Diana Alfieri

Nonostante «il parere contrario» degli alti manager della società «preoccupati delle possibili conseguenze sulla tenuta e la regolarità del bando» fu proprio l'allora commissario unico di Expo, il sindaco Beppe Sala, ad autorizzare lo stralcio della gara su verde dal bando sulla Piastra di Expo. Sono le conclusioni a cui è arrivata la Guardia di Finanza, compaiono negli atti depositati dalla Procura generale di Milano che ha chiuso l'indagine sull'appalto. Nei giorni scorsi Sala aveva ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini sul maxi appalto, ed era emerso che oltre all'accusa già nota di falso materiale e ideologico su due atti che servivano a modificare la commissione giudicatrice (il documento per inserire i membri supplenti sarebbe stato firmato da Sala dopo l'apertura (...)