«Case ad affitto zero per i bisognosi»

«Penso che la casa sia un diritto naturale per i cittadini e se uno non può permettersela le istituzioni devono aiutarlo». Parola del presidente della Regione, Roberto Maroni, che entra nel dettaglio: «Stiamo pensando di dare case ad affitto zero». Dichiarazioni un po' da governatore e un po' da segretario del Carroccio, lanciate parlando a Radio Padania. Maroni ha spiegato che vi sono casi in cui le case dell'Aler vengono date in affitto a 20 o a 100 euro al mese: «Una cifra che non basta neppure a coprire le spese ma che per chi non ha soldi rappresenta comunque un problema. Stiamo valutando se introdurre per questi casi l'affitto zero». Un aiuto consistente, e non solo simbolico, per coloro che vivono condizioni di bisogno. Il tema della casa, soprattutto negli ultimi anni, è stato un argomento forte della politica leghista. Il progetto affitto zero sarà studiato dagli uffici regionali.
Maroni parla anche agli agricoltori, proponendo la Lombardia come una regione con una propria strategia europea. «La Lombardia è la prima regione italiana agricola. Noi tratteremo direttamente con Bruxelles per difendere gli interessi della nostra agricoltura» commenta Maron. E aggiunge: «La Lombardia è il decimo stato europeo, per cui i nostri assessori in realtà sono dei ministri».