Case vacanza degli orrori: fatiscenti e inaccessibili

Pericolose e chiuse ai disabili le strutture al mare del Comune

Docce con acqua fredda, strutture non accessibili ai disabili, mancanza di recinzioni, ruggine e infiltrazioni di acqua, pasti insufficienti. Benvenuti nelle case vacanza del Comune, Andora e Pietra Ligure, in provincia di Savona. Le strutture, come denunciano la Cisl, i genitori, i dipendenti comunali versano in uno stato di degrado e incuria da anni.

L'ultimo allarme risale a sei mesi fa, ma alla vigilia delle vacanze estive nessuno è intervenuto. Certo, a causa dell'aumento drammatico delle tariffe di centri estivi e case vacanze - che arriva fino al 135 per cento - e della mancanza di pubblicizzazione delle strutture, le iscrizioni alle case vacanza sono calate: 3684 in tutto quest'anno, 1273 in meno rispetto al 2016.