A cena con tip tap e swing Il Nuovo cambia passo

«Sono cambiati i tempi e la Milano d'estate non deve spegnere le sue luci e il suo vigore». Ad affermarlo è Lorenzo Vitali che durante la scorsa stagione ha afferrato le redini del Teatro Nuovo, raccogliendo «onori ed oneri»; ora è ansioso di importare anche nella città meneghina le atmosfere tipiche dei Café chantant parigini o del Cotton Club newyorkese, svecchiando il Teatro Nuovo. «Bisogna fare vivere il più possibile questa città, dandole connotazioni europee». Nell'ottica di offrire un servizio alla cittadinanza, da oggi al 6 agosto, il Teatro Nuovo aprirà il sipario sulla rassegna «Tosti Summer Theatre». Il volto della sala teatrale, internamente, è totalmente mutato: rimosse le poltroncine rosse, sono stati disposti tavolini sobriamente apparecchiati per un totale di 500 posti a sedere dove sarà possibile, in un ambiente informale e dotato di aria condizionata, degustare spumante italiano e assaggi di produzione nostrana, assistendo piacevolmente allo spettacolo in programma.
Una scommessa, forse un azzardo? A Lorenzo Vitali, che si è sempre lanciato in progetti ambiziosi ma di sicuro successo come produttore di musical (da «Profondo rosso» a «Fame», da «Il violinista sul tetto» a «Gian Burrasca»), la fatica e lo sforzo, sia economico, sia professionale, non fa di certo paura. «Ci allontaniamo dalla classicità - racconta il nuovo direttore artistico della sala di Piazza San Babila -, ma i biglietti, finora venduti a prezzo davvero popolare, ci stanno dando ragione. Le spese sono davvero tante, anche perché le istituzioni ci guardano da lontano e il Nuovo come il Manzoni sono, probabilmente, gli unici teatri a non ricevere un euro di sovvenzione. Sarebbe ora che si ripensasse ad una ridistribuzione dei finanziamenti anche perché si lavora per fare cultura e non di certo per arricchirsi». La rassegna sarà inaugurata stasera con ingresso alle 20.30 per l'assaggio e la degustazione e dalle 21.15 «The show must go on» con l'Orchestra Maniscalchi e «Diamoci del Tu...» (replica domani e l'11), uno spettacolo teatral-musicale attraverso le sonorità e le melodie del jazz e dello swing. Un'inedita rassegna estiva che vedrà sulla scena del Teatro Nuovo, dal 16, anche Le Sorelle Marinetti, restituendo voce e forma al famoso Trio Lescano mentre il 20 e il 27 luglio sarà la volta del gruppo tutto al femminile delle Vocisole. Dal 30 luglio la scena sarà delle appariscenti e molto glamour Puppini Sisters con il loro ricco repertorio che spazia da «Mr Sandman» fino a Kate Bush e Gloria Gaynor, e della grintosa ex «Sister Act» Loretta Grace (6 agosto). Musica, ma anche tanto divertimento con l'ironia sempre musicale di Sergio Sgrilli, i cinque Rimbamband che tra canzoni, rumori e suoni giocano con l'immaginazione degli spettatori e i surreali Microband. Tra spumante e swing, tra momenti di ilarità e un pizzico di nostalgia per gli anni '70 e la musica pop e rock, sulla scena del Teatro Nuovo sbarcano anche i Cotton Club con il loro tip tap e lo stardard jazz, gli Abba Dream e i dIRE sTRATO. Atmosfere internazionali, musica per tutti i gusti: 25 serate all'insegna del perlage del sano e gustoso divertimento. «Siamo già pronti a lavorare per la prossima stagione, nella speranza che questo nostro progetto sia apprezzato dal nostro pubblico». Info: tel. 02.79.40.26. www.summertheatre.it