Cene all'aria aperta ad alta quota

Piccola mappa su dove trascorrere qualche serata a caccia di refrigerio in estate

Le belle giornate si fanno spazio e nella Milano da bere si esce nei dehors, nei giardini e sulle terrazze per un aperitivo o una cena en plein air. Baciati dall'ultimo sole del tramonto si osservano le guglie gotiche dalla terrazza Duomo 21 o Da Giacomo, dove si sorseggia alcol e arte, contemporanea e classica, a seconda delle mostre a Palazzo Reale. Milano è piena di rifugi dove osservare in pace la frenesia della città più internazionale d'Italia. Il panorama mozzafiato che si gode da Radio Rooftop al decimo piano dell'hotel ME Milan Il Duca, in piazza della Repubblica è appagato solo dall'esclusiva cocktail list Belvedere Spritz e dal ritmo incalzante tutto al femminile della resident djAggness. Skyline bordo piscina dalla vezzosa terrazza di Ceresio 7: si osserva il nuovo palazzo Unicredit in piazza Gae Aulenti, il Monumentale e, tempo permettendo, il miglior tramonto di Milano, distesi su comode poltroncine rosse. Poco distante la terrazza del nuovissimo hotel The Viu: i cocktail sono curati da un mostro sacro della miscelazione meneghina, Mattia Pastori, responsabile del cocktail bar Bulkr con appetizer dello stellato Giancarlo Morelli del Pomirou di Seregno. Perfetto per un'esperienza totalizzante è il ristorante Unico, lo chef Fabrizio Ferrari accompagna con sofisticati finger food i calici al 20° piano del grattacielo in zona Portello. Altra vista da non perdere dalla terrazza dell'hotel Gallia, il fascino dell'architettura fascista, un cocktail servito dalla sommelier Valentina Bertini e dalla consulenza tristellata dei fratelli Cerea, al 7° piano di uno degli hotel più lussuosi di Milano. Città di terrazze e di luoghi mozzafiato, ecco le migliori e suggestive.