Cenone buono (e bello): va di moda il "total white"

Come vestirsi per il cin cin: velluto sdoganato

Per realizzare il cenone di Capodanno strizzando un occhio al gusto e l'altro agli sprechi è sufficiente il rispetto di alcune semplici regole. Per esempio, il risparmio inizia dalla spesa; optando per negozi e supermercati che propongono sconti e offerte su prodotti buoni e di qualità, non «fuori stagione» oppure provenienti dall'estero.

Per la scelta dei vini e del «beverage» invece può essere un'ottima pensata pasteggiare e brindare con etichette di casa nostra, «made in Italy». E ancora, le ricette saranno quelle della tradizione che consentono un impiego versatile degli ingredienti; abbattendo la temperatura dei prodotti avanzati ne allungheremo la conservazione e potremo riutilizzare le eccedenze.

Se è vero che anche l'occhio vuole la sua parte, pure l'aspetto delle tavole dovrà essere curato; magari con centrotavola fatti direttamente da noi (a casa), ma niente fiori. Sono troppo innaturali d'inverno, al loro posto invece verdura e frutta di stagione (come le bellissime mele rosse di Biancaneve) da riutilizzare in seguito nelle preparazioni culinarie. Per stoviglie, tovaglie oppure oggetti relativi alla «mise en place» (quindi piatti, sottopiatti, bicchieri, posate, segnaposti, eccetera) le occasioni offerte dalle grandi catene (Ikea, Co.import, Kasanova e altri ancora) sono davvero molteplici a fine anno.

Per gli amanti dell'online è possibile invece accaparrarsi offerte con sconti fino all' 80% navigando su amazon, artfromitaly, groupon, dadolo e lesara.

Il look giusto dei commensali può essere sempre molto raffinato anche se low-cost. Il tessuto più sdoganato per l'inverno quest'anno è il velluto; per quanto concerne la scelta dei colori si può spaziare dal rosso lacca al bordeaux o al vinaccia; non male il verde, sempre in voga ed elegante il nero (ma novità 2017-2018 è il «total white»).

Per gli accessori da donna (scarpe incluse) si può pensare a qualcosa di fiorato e al disegno tartan (molto utilizzato anche per le giacche da uomo), anche se la tinta unita vince sempre il match dell'eleganza. In generale, per un effetto «Wow», l'esborso totale per abiti e accessori può essere limitato a meno di 50 euro acquistando on-line sui vari siti specializzati oppure cercando tra gli scaffali delle catene dei brand di abbigliamento più diffusi (Zara, Mango, H&M, Terranova, Pimkie, Ovs) o addirittura al supermercato (ad esempio presso i punti Lidl si trovano scarpe, vestiti e accessori delle linee #Letscelebrate e #Letswow - a prezzi contenuti firmati da Heidi Klum).

Tornando alla cucina è preferibile scegliere pietanze che non richiedono troppe ore di cottura. Risparmieremo sul consumo di elettricità e di gas a vantaggio del portafogli.

MiVa