Cento vandali incappucciati imbrattano il metròBlitz al mezzanino Rondò

Ieri pomeriggio blitz in metrò, al mezzanino Rondò. Gli autori sono un centinaio di ragazzi, quasi tutti incappucciati, che, al grido di «Nun te pago» hanno imbrattato con scritte e con manifesti i muri del mezzanino e la cabina del controllore. Hanno poi preso di mira e messo fuori uso tutti i tornelli e le biglietterie automatiche mettendo del silicone liquido nelle fessure utilizzate per l'inserimento dei biglietti e dei soldi. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha comunicato che la stessa operazione è avvenuta anche in altre stazioni della metropolitana di Milano. Probabilmente si tratta di un atto di protesta contro l'aumento delle sanzioni che è scattato proprio ieri su tutti i mezzi pubblici.

Commenti

CarloDei

Mar, 21/01/2014 - 09:32

Cavolo erano cento mica uno, ci saranno delle telecamere in metro e nelle strade, li avranno visti svoltare (probabilmente a sinistra) prendere una moto, salire su un'auto... Non si tratta mica di fantasmi - inoltre per radunare 100 persone ci sarà stato un anomalo viavai di sms twitter Facebook e poi sicuramente tutti avevano i telefonini quindi si potrebbe vedere chi a quell'ora era in zona e risalire ai colpevoli.... ah già, siamo a Milano mica a New York, qui la polizia ha i tagli lineari, i commissariati che chiudono e il turnover bloccato (e anche lo stipendio),

Giorgio5819

Mar, 21/01/2014 - 13:52

SAP,Squadre Azione Pisapia all'opera.