Centrale in tilt: suicidio nel metrò e una donna si getta da un ponteStop dei collegamenti

Un suicidio e un tentato suicidio hanno mandato in tilt ieri sera i collegamenti con la stazione Centrale. Il primo caso è avvenuto nella metropolitana alla stazione di Gioia, dove un ragazzo di 20 anni di origine filippina ma con cittadinaza italiana è stato travolto e ucciso da un vagone della metropolitana sulla linea 2. Vano il tentativo di frenare da parte del macchinista del convoglio, il giovane è rimasto ucciso sul colpo. A seguito dell'incidente la circolazione della linea 2 è rimasta interrotta tra le stazioni di Garibaldi e Centrale. Protagonista del secondo caso è invece una donna che ha tentato il suicidio lanciandosi dal ponte di viale Monza sul tratto ferroviario tra la Stazione Centrale e Lambrate. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, gli agenti della Polfer e i vigili del fuoco. Il convoglio ha tranciato un piede alla donna, che non sarebbe in pericolo di vita.