Centri sociali in piazza: incendi e vetrine rotte

Continua la protesta degli anarchici sgomberati da via Cola di Rienzo. Ieri mattina infatti alcuni dei giovani, coperti dai passamontagna, hanno attaccando quattro banche e incendiato cassonetti. Poi sono tornati in «presidio» sotto il centro sociale, costringendo la polizia a chiudere alcune strade. Un'azione di forza per tenere alta la tensione nella speranza di raccogliere rinforzi e dare vita a una manifestazione di protesta. Ma alla fine i tre giovani che martedì erano sfuggiti allo sfratto rifugiandosi sul tetto, ieri sera sono scesi. Avevano già ceduto in mattinata gli altri due che avevano passato la notte sopra una gru.

Continua a leggere