Cerca di rubargli le elemosine: 2mila euro

Una tentata rapina a un mendicante sarebbe un paradosso di per sé. Tuttavia chi chiede la carità, in una città come Milano, può nascondere un vero e proprio tesoro o comunque cifre insospettabili. Lo dimostra l'episodio accaduto giovedì sera, intorno alle 22.30 in piazza San Babila. I carabinieri sono intervenuti per bloccare un romeno - Georg B., 31 anni - mentre si avventava sul portafoglio di un altro romeno. La vittima è Jon B., 73 anni, un mendicante costretto sulla sedia a rotelle che chiede la carità nelle strade affollate tra la centralissima piazza e corso Vittorio Emanuele.
La scena che si è presentata davanti agli occhi dei militari era straziante e al tempo stesso anche un po' comica: i due romeni, quello in piedi e l'altro paralizzato, cercavano di strappare, l'uno dalle mani dell'altro, un portafoglio gonfio di banconote.
Quando i militari, dopo aver ammanettato il più giovane, hanno potuto aprire e contare le banconote, hanno capito come mai il rapinatore fosse così interessato a portarsi via il denaro del mendicante: nel portafoglio logoro c'erano infatti oltre duemila euro.
Il denaro è stato riconsegnato subito nelle mani dell'invalido che si è profuso in ringraziamenti ai militari e poi ha nascosto in fretta in tasca il denaro che gli apparteneva di diritto. Georg B., invece, trattenuto a fatica, è finito in carcere con l'accusa di rapina.