CERCASI ONLUSBando per riaprire Casa Merini Ci sarà anche un bar

Il Comune affiderà a un soggetto no profit l'immobile di via Magolfa 32 per la realizzazione della «Casa delle Arti – Spazio Alda Merini». Le linee per individuare il concessionario cui assegnare lo spazio gratuitamente per tre anni sono state approvate dalla Giunta. Il bando aprirà a gennaio. Una parte (circa 28 mq) diventerà zona di ristoro, purché gli introiti siano direttamente reinvestiti qui. Obiettivo: la promozione della conoscenza della poetessa e della sua opera, la valorizzazione dei beni esposti nella Casa Merini e la promozione di attività culturali legate alla poesia. «Vogliamo creare un luogo di aggregazione, studio, formazione e confronto tra differenti generazioni, culture ed etnie, con particolare attenzione alla realtà femminile: un luogo che abbia come fulcro la figura di Alda Merini, le sue poesie e la sua casa museo allestita al primo piano dello spazio di via Magolfa», ha detto l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno.