Chénier si vede in tutta Milano E «vola» persino alla Malpensa

La città si prepara allo spettacolo: schermi in aeroporto e dentro la Galleria. Oggi l'incontro Chailly-Del Corno

Elena Gaiardoni

Domani, in occasione della Prima della Scala, sono 27 i luoghi dove è in programma la proiezione di «Andrea Chénier», visioni inserite nel programma della Prima Diffusa 2017, iniziativa giunta alla settima edizione. Hanno inizio alle ore 18 e sono a ingresso libero fino a esaurimento posti, salvo alcuni luoghi a cui si accede per invito. Oggi alle 18 c'è un incontro tra il maestro Riccardo Chailly e l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno al Teatro Rosetum, per approfondire la conoscenza dell'opera.

Uno schermo sarà nell'Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II, a cura della Fondazione Teatro alla Scala. Poi c'è il teatro Dal Verme in via San Giovanni sul Muro 2. L'ingresso è gratuito previo ritiro dei biglietti in distribuzione presso la biglietteria del teatro dal primo dicembre (per informazioni 02 87905201). C'è palazzo Litta in corso Magenta 24, dove la prenotazione è obbligatoria, per informazioni rivolgersi al 345 5170594, e la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, in viale Pasubio 5.

La prima sarà trasmessa all'interno della casa circondariale di San Vittore. A palazzo Pirelli la prenotazione è obbligatoria e avrà luogo nell'Auditorium Giorgio Gaber. L'«Andrea Chénier» sarà all'Alma Rosé - Artepassante, al passante ferroviario Repubblica, piazza San Gioachimo (per informazioni info@almarose.it), al Milano Touring, in via Iginio Tarchetti 2 e a villa Pallavicini, via Antonio Meucci 3 con guida all'ascolto a partire dalle ore 17, come all'Auditorium Stefano Cerri in via Carlo Valvassori Peroni 56. L'ingresso invece è libero, biglietti disponibili dal primo dicembre, al cine-teatro Delfino, piazza Piero Carnelli, mentre la prenotazione è obbligatoria al Cielo Sotto Milano - Artepassante, stazione del passante ferroviario Repubblica, viale Molise (per info 340 4763017).

Sarà possibile godere dei fasti dell'opera anche nella casa dell'accoglienza Enzo Jannacci, in viale Ortles 69. Anche qui la prenotazione è obbligatoria. Altre sale dove poter godere di questa Prima Diffusa, che si estende in tutta la città, sono all'opera Cardinal Ferrari, via Giovanni Battista Boeri 3, al Pacta dei Teatri in via Ulisse Dini 7, al MaMu, Magazzino Musica, via Francesco Soave 3.

Per quanto concerne il Municipio 6 in elenco c'è il Barrio's, piazza Donne Partigiane, al Base Milano, via Bergognone 34, all'istituto penale minorile Cesare Beccaria (ingresso riservato agli ospiti), mentre per il Municipio 7 i luoghi interessati sono lo Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, il teatro Rosetum, via Pisanello 1, il Mare Culturale Urbano, in via Giuseppe Gabetti 15, al Borgo Sostenibile Figino, via Giovanni Battista Rasario 14, Figino. Interessati sono anche l'auditorium Enzo Baldoni - Centro Bonola, via Giacomo Quarenghi 21, il teatro Guanella, via Giovanni Duprè 19, il teatro Maciachini, il teatro della Cooperativa, via Hermada 8 (prenotazione obbligatoria, 026420761), il Mic - Museo Interattivo del Cinema, viale Fulvio Testi 121. Infine uno schermo sarà all'aeroporto di Milano Malpensa al Terminal 1.