CHE C’È DI NUOVO

Da domani fino all’11 febbraio, al Teatro Arsenale (via Cesare Correnti) andrà in scena il teatro dell’assurdo, con un allestimento della «Cantatrice calva» di Eugène Ionesco, per la regia di Marina Spreafico.
Accanto alla famosa pièce, vengono inoltre proposte tre opere meno note dell’autore: «La ragazza da marito», «Il maestro» e «Il salone dell’automobile», tutte scritte fra il 1948 e il ’53. Gli spettacoli si svolgono alle 21.15 nei feriali, alle 16.30 nei festivi. Biglietto intero euro 16, ridotto 12. Per informazioni: 02.8321999/02.8375896.