Gli chef stellati battono l'Expo nella partita di calcetto a 5

Bravi non solo ai fornelli. Perché gli Chef stellati hanno battuto Rai-Expo 8 a 4. Un risultato che lascia pochi dubbi quello di «Aspettando il derby - Tutti insieme per Expo», la partita di calcio a 5 organizzato dalla società Expo in collaborazione con la Rai e Identità golose. Non solo una sfida sportiva, visto che la partita si è giocata ieri pomeriggio sui campi dell'Istituto penitenziario di Bollate.
Convocati per Rai-Expo da un coach d'eccezione come Renzo Arbore, il commissario del governo per Expo Giuseppe Sala che indossato anche la fascia di capitano, il mitico centrocampista dell'Inter Evaristo Beccalossi, il judoka vincitore di Pechino Express Marco Maddaloni e gli attori Francesco Pannofino e Sebastiano Somma. Nomi di grande prestigio, ma che evidentemente non sono bastati per aver ragione dei mega chef che lasciato il cappellone hanno vestito maglietta e pantaloncini. In squadra l'aristocrazia della gastronomia made in Italy: Massimo Bottura, Massimiliano Mascia, Nicola Dell'Agnolo, Stefano Binda, Cesare Battisti, Luciano Monosilio, Giancarlo Perbellini, Davide Oldani e Jorge Raul. In panca anche Davide Scabin che non ha potuto giocare perché infortunato. Al timone il giornalista e curatore di Identità Golose Paolo Marchi. Calcio d'inizio del sindaco Giuliano Pisapia e del governatore Roberto Maroni (nella foto). Fischietto all'ex arbitro internazionale Daniele Tombolini e inconfondibile commento di Bruno Pizzul.