Chi è

I criminali della Volante Rossa intensificavano gli omicidi ma migliaia e migliaia di italiani furono rincuorati dal gesto di Domenico Leccisi. Nato a Molfetta (Bari) il 20 maggio 1920, Leccisi aveva 26 anni quando decise di trafugare la salma del duce. Era il 23 aprile 1946. Un anno prima aveva fondato il Partito democratico fascista, la cui insegna era un fascio senza scure. Nel 1948, Leccisi, aderì al Msi di cui fu parlamentare (dal ’53 al ’63) quando il partito ne dichiarò «decaduta l’iscrizione».