Chi è

La nomina di Daniele ad atleta dell’anno è avvenuta ufficialmente durante il congresso internazionale tenutosi a Zagabria lo scorso martedì 17 febbraio. L’atleta non vedente di Gallarate ha meritato questo riconoscimento dopo dieci stagioni di successi incredibili in cui, gareggiando nelle specialità slalom e figure in competizioni per disabili, ha raccolto un palmares impressionante composto da innumerevoli vittorie in campo nazionale, ma soprattutto da 9 ori e 3 argenti europei. I Mondiali? «Solo» un oro e un argento, nel 2003. Ma semplicemente perché le altre edizioni le ha saltate per infortunio.