Chiama il carroattrezzi e poi colpisce l’addetto con violenza

Da una semplice discussione all'aggressione con una chiave svita bulloni

Un 23enne chiama il carroattrezzi e dopo una stupida discussione colpisce più volte l’addetto del soccorso stradale, mandandolo all’ospedale con diverse fratture al braccio. E’ successo domenica pomeriggio in piazza Udine, a Milano. Il ragazzo ha richiesto l’assistenza stradale per un guasto alla sua autovettura, un fuoristrada Dodge. La compagnia assicurativa ha quindi mandato un carro attrezzi per spostare la macchina che non si muoveva. Il mezzo di soccorso è guidato da un 48enne che giunge sul posto per assistere il giovane. Il 23enne a questo punto chiede all’uomo di usare i cavetti Booster per riaccendere la macchina. Quel servizio non è però compreso nel contratto assicurativo da lui stipulato. Da lì inizia una discussione, terminata con la decisione dell’addetto di risalire sul mezzo e andare via. Il guidatore del fuoristrada richiama quindi l’assicurazione e chiede nuovamente l’intervento di un carro attrezzi.

In piazza Udine ritorna lo stesso addetto e la discussione iniziata precedentemente riprende. Peggio di prima. All’inizio volano solo insulti e parole pesanti. Poi la lite degenera e il 23enne decide di prendere una chiave svita bulloni e colpire più volte l’uomo al braccio. Con una violenza inaudita. Subito vengono allertati i carabinieri grazie alla telefonata di alcuni passanti. In poco tempo giungono sul luogo gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura. I poliziotti ascoltano le testimonianze dei presenti e immediatamente si rendono conto della situazione. Il proprietario del fuoristrada, risultato con precedenti penali, aveva aggredito violentemente l’addetto del carro attrezzi con violenza, brandendo l’oggetto usato come arma. Il 48enne aveva cercato in tutti i modi di difendersi, senza però riuscirci, i colpi inferti erano stati infatti veloci e continui. L’aggressore è stato arrestato per lesioni, mentre il la vittima è stata trasportata alla clinica Città Studi per essere medicata. L’uomo ha fratturato ulna e radio, senza contare le molteplici contusioni presenti sul corpo. Dovrà probabilmente stare fermo per almeno una ventina di giorni.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 05/12/2018 - 12:49

dove è successo? nella città capolista!

portuense

Gio, 06/12/2018 - 06:49

fategli pagare TUTTI i danni.....poi 6 mesi a pulire la strade..