Salon du Chocolat, va in scena il gusto del "cibo degli dei"

Appuntamento con il cioccolato al MiCo dal 9 al 12 febbraio. Quattro giorni di eventi, degustazioni, chocoshow. Una statua dedicata a San Valentino realizzata dal re dei cioccolatieri Ernst Knam e la sfilata di 16 abiti a tema

Il cioccolato, il “cibo degli dei” torna da protagonista a Milano con il Salon du Chocolat che si tiene al MiCo – Milano Congressi dal 9 al 12 febbraio. Preludio del gusto da non perdere in attesa dei grandi appuntamenti di inizio maggio della Milano Food City che riunisce gli eventi del Comune con con TuttoFood, il salone internazionale dell'agroalimentare di Fiera Milano che lancia il fuorisalone Week&Food, FoodFriends di Confcommercio Milano e Sapore in Lombardia della Regione.

Al MiCo vanno in scena quattro giorni dedicati al più goloso degli alimenti, il cioccolato con un programma top di appuntamenti, degustazioni e ospiti internazionali. A partire da alcuni dei grandi protagonisti che animeranno i palchi del Salon: Carlo Cracco, Gualtiero Marchesi, Iginio Massari, Davide Oldani, Davide Comaschi, Andrea Besuschio. Ai quali si aggiunge un grande come lo chef e Maître Chocolatier, Ernst Knam. E' lui infatti il “Re del Cioccolato” che, in esclusiva per la manifestazione, realizzerà la scultura in cioccolato fondente (180kg) a tema San Valentino, simbolo dell'evento, che accoglierà gli ospiti al loro ingresso. Knam eseguirà anche le sue celebri masterclass, presenterà i nuovi progetti e incontrerà fan e gli appassionati. Non solo, Knam realizzerà anche l'ultimo abito della sfilata di 16 modelli dedicati al cioccolato, dipingerà una tela di cioccolato di tre metri per due e presenterà il suo nuovo libro Dolce dentro, sabato alle 16.

Cioccolato in tutte le declinazioni, fra tradizione, innovazione, gusti e accostamenti spesso sorprendenti, chocoshow, laboratori a tema per bambini, in questa edizione che dà ampio spazio ai Paesi produttori di cacao. Tra questi è presente il Camerun, grande produttore della qualità Theobroma, con uno stand informativo e didattico per raccontare come in Africa le piantagioni di cacao siano uno dei maggiori supporti all'economia e alla crescita del paese con la presenza dell'Associazione Scambi Italo Camerunensi.

I veri protagonisti di questa manifestazione internazionale con 80 espositori, sono comunque i grandi produttori, gli eccellenti artigiani, maestri cioccolatieri, pasticceri, artisti che metteranno il loro talento al servizio del pubblico per gustare il cioccolato e il cacao in tutte le sue forme con dimostrazioni, degustazioni e lezioni culinarie. E poi anche produttori di macchinari e racconti dai diversi, oltre alla sfilata con gli abiti dedicati al cioccolato. La prima sera, tra gli appuntamenti, uno showcooking di Davide Comaschi con Federica Fontana per Lilt (Lega italiana per la lotta ai tumori). E anche chef attenti alla cucina vegana e al mondo gluten free.

Tutte le le informazioni su: www.salonduchocolat.it