Il circolo del Pd imbrattato dai No-TavIn via Tito Livio

L'altra notte esponenti dell'area antagonista hanno imbrattato con scritte No Tav i muri e le serrande del circolo Pd «Romana Calvairate» di via Tito Livio 27, spazi che ospitano anche dopo scuola per i bambini e aule studio per studenti. Come risposta, nel pomeriggio dalle 18 alle 19 alcune decine di militanti si sono riuniti in presidio «democratico di condanna». Le scritte notate ieri mattina hanno danneggiato i murales sulle serrande che riproducono angoli di Milano e riportavano parte dello statuto del Partito democratico sul valore della cultura. Nel pomeriggio è arrivato l'appello alla mobilitazione da parte di Bruno Ceccarelli, capogruppo Pd in Provincia, nonché iscritto al «Romana Calvairate», Marco Zingarelli, segretario dello stesso circolo, e Pietro Bussolati, segretario Metropolitano del Pd. «Si tratta del secondo episodio - racconta Ceccarelli - di danneggiamenti di sedi del Pd nella stessa zona, dopo quello al circolo Carminelli a dicembre e segue diversi altri casi in cui una sede democratica è fatta oggetto di intimidazioni. Il ripetersi di questi attacchi alimenta la cultura dell'intolleranza al confronto e la democrazia. Invitiamo i cittadini e le istituzioni a reagire per isolare gli artefici di queste aggressioni».