In città più ciclisti ma anche più incidenti

Appello delle associazioni a Sala: «Servono più zone a 30 km orari»

Milano pedala. Sempre di più e si vede ad occhio. Ma lo dicono anche i numeri. Negli ultimi anni sono aumentati i ciclisti e sono aumentati vertiginosamente gli utilizzatori del Bike-Mi, il servizio comunale di bici a noleggio che l'anno scorso ha fatto registrare numeri da record: oltre 4 milioni di prelievi che corrispondono a quasi 8 milioni e 200mila chilometri percorsi in un anno, se si considera che in media un utilizzo corrisponde a 2 chilometri. Ma ogni medaglia ha il suo rovescio. E infatti sono in crescita anche i numeri degli incidenti che vedono coinvolti i ciclisti. Gli ultimi dati diffusi dalla regione Lombardia risalgono a meno di due anni fa e sono cifre dure, difficile da accettare. In bici si muore, in tutta la regione. Nel 2015 i morti sono stati 49, quasi uno alla settimana; nei quattro anni oggetto della ricerca una strage da 223 morti.