La città è promossa: i visitatori le danno un «8»

Una città del lavoro che ha cambiato volto e ai suoi visitatori piace molto al punto da assegnarle un 8 come voto.

Non più solo una grigia e seriosa metropoli del lavoro, ma una delle dieci da visitare nel mondo. E che ha l'intenzione di restare in questa cerchia per almeno il prossimo decennio. «Dopo il suo Expo Siviglia è stata sulla cresta dell'onda per dieci anni - ha detto Alfredo Zini, consigliere della Camera di Commercio - e questo può essere il decennio di Milano». Anche perchè sotto la Madonnina ora c'è una «città multicentrica», ha spiegato il coordinatore di Expo in città Claudio Artusi che ha i suoi poli nel centro cittadino, nella zona della Darsena e dei navigli e in quella di Porta Garibaldi tornata alla vita grazie al maxi progetto con al centro piazza Gae Aulenti. Ormai «questa è una città di tendenza». Anche se, ammette Zini, «sulle periferie c'è ancora da lavorare». La nouvelle vague milanese ha infatti lasciato ai margini le zone esterne alla cerchia dei bastioni.

Ma ormai Milano si è accreditata come un luogo a misura sia dei giovani che delle famiglie: in questi sei mesi in particolare c'è stata una crescita considerevole del turismo famigliare. Per i giovani poi ci sono i molti eventi di Expo in città, un flop secondo alcuni, un successo tale da superare la stessa Expo secondo Artusi: «Abbiamo già molte richieste dai privati - ha affermato - per continuare gli eventi anche a novembre, anche se all'ufficialità della continuazione devono provvedere il Comune e Expo».

Intanto Milano è diventata anche il trampolino di lancio per altre mete turistiche vedendo i dati dello studio della Camera di Commercio presentato ieri: solo il 25 per cento degli stranieri infatti è in visita esclusiva nella città dell'Expo, il dieci per cento di loro invece prevede anche viaggi su tutto il territorio italiano. In cima alle preferenze ci sono Venezia e Roma, ma anche molte località minori in riva ai laghi o al mare. Da città del lavoro dunque, si è trasformata sempre più in luogo pieno di bellezze da visitare.