City Angels ad accogliere i turisti alla Centrale

Ora l’angelo custode ce l’hanno anche i passeggeri. Perfino quelli che arrivano alla Stazione Centrale. È il nuovo servizio di accoglienza e cortesia per tutti i viaggiatori che arrivano a Milano. Un’idea per rivalutare un importante ingresso della città, un biglietto da visita che negli ultimi tempi è stato al centro delle polemiche.
Il progetto «Angeli dei passeggeri e dei turisti» è scaturito dalla collaborazione fra Massimiliano Orsatti , assessore a Turismo, Marketing territoriale e Identità, e Mario Furlan, presidente e fondatore dei City Angels.
«Saremo presenti in Stazione tutti i giorni. Il sabato e la domenica dalle 14 alle 24 e durante la settimana a partire dalle 17. Il nostro compito - dice Mario Furlan- sarà quello di accogliere i turisti dandogli il benvenuto e fornendogli le indicazioni necessarie per muoversi in città. I nostri angeli dei passeggeri saranno collegati fra di loro via radio, e gireranno anche nelle zone limitrofe a Piazza duca D’aosta per aiutare i turisti
E siccome tutti hanno diritto al loro angelo, i City Angels della stazione centrale saranno cinque e di diversa nazionalità. «Ci sono italiani, ovviamente, ma anche romeni e iraniani. Per poter offrire informazioni in tutte le lingue».