Cologno Monzese, blitz dei ladri a casa del sindaco

Dopo il furto di «Amore tra i polli», la tela esposta nel corridoio della presidenza di Palazzo Isimbardi, altro colpo di ladri nell’abitazione del sindaco di Cologno, Mario Soldano. A dare l’allarme ieri mattina, intorno alle 10, una la vicina di casa. In pochi minuti sul posto sono giunti i carabinieri. All’interno non hanno trovato alcuna scritta contro il primo cittadino o atto vandalico. Nessuno inoltre si è introdotto nel suo studio. Tutto era in ordine ad eccezione di alcune scatole contenenti preziosi che sono state svuotate dai topi d’appartamento. Particolari che farebbero propendere le forze dell’ordine per classificare l’episodio come un semplice furto e non come un gesto nei confronti dell’esponente di centro sinistra.