Comune, più spazi a madonnari e artisti di strada

Sei nuove postazioni per i mestieri di strada in centro (piazza Duomo, piazza Scala, piazza San Fedele, piazza del Cannone), nuove modalità di prenotazione degli spazi lungo l'asse San Babila–Castello, più ore a disposizione dei madonnari per completare le loro opere, rafforzamento dei controlli da parte della Polizia locale a tutela di chi utilizza le postazioni prenotabili (sulla piattaforma on line «Strad@perta»). Queste le principali novità deliberate ieri dalla Giunta in merito all'esercizio dell'arte di strada.