Comune pronto a ripulire la Madonnina imbrattata

«Il Comune di Milano offre la propria collaborazione alla parrocchia Certosa, che ha in gestione la Cappella di proprietà di un privato fatta oggetto di un atto di vandalismo, con l'obiettivo di restituire decoro al monumento».
Lo ha dichiarato ufficialmente Palazzo Marino in una nota diffusa ieri sera in riferimento agli imbrattamenti subiti dalla cappella della Madonna di Caravaggio, in via Sapri, accanto al cimitero Maggiore. Un aiuto insperato quello del Comune, arrivato all'improvviso dopo che la notte tra Natale e Santo Stefano qualcuno aveva imbrattato con della vernice rossa la cappella conosciuta come «la Madonnina» (dentro c'è una riproduzione in gesso della Madonna di Caravaggio, ndr). Ieri il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Riccardo De Corato aveva esortato il sindaco affinché intervenisse. «Pisapia faccia ripulire al più presto la cappella deturpata dai vandali - aveva dichiarato De Corato -. Almeno questa volta, considerato anche il periodo di festività natalizie, il sindaco, che non fa nulla per cancellare i graffiti che deturpano Milano, si attivi per questa immagine sacra».
I residenti della zona intorno al cimitero, intanto, stavano già facendo a gara per organizzare le operazioni di pulizia.PaFu