Comune, tagli agli anziani ma 30mila euro per i piccioni

Una «torre colombaia» per limitare il numero dei piccioni in città. La struttura, piazzata al parco Baravalle, è stata brevettata da esperti e ornitologi, in pratica un sistema di controllo e contenimento delle nascite, visto che periodicamente le uova vere vengono sostituite con quelle finte di plastica. Si allungano le «covate» e si allenta un pò l'invasione dei volatili. La torre è stata inaugurata nel marzo del 2011, quand'era assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna, area Pdl. Altri tempi e altri Bilanci. Doveva essere un test e forse le disponibilità finanziarie dei Comuni allora consentivano un po' di fantasia nella ricerca di soluzioni, anche per evitare il boom dei piccioni. Ma oggi, mentre si fa economia durissima pure sulle spese agli anziani e ai disabili, fa un pò specie ritrovare l'esperimento della torre colombaia tra le spese di «indifferibili e di estrema importanza» approvate dalla giunta Pisapia nel «bilancio ponte», quello che definisce tutte le spese urgenti fino al prossimo 30 settembre quando il Consiglio voterà finalmente il preventivo. Alla torre non si rinuncia, 8mila euro per tre mesi.