Il concerto di Capodanno sarà al risparmio

Chi pensava che per il concerto del Capodanno 2015 in piazza Duomo - quello che apre ufficialmente le porte all'anno dell'Expo - sarebbero stati chiamati artisti nazionalpopolari, o almeno capaci di attrarre un pubblico trasversale, rimarrà deluso. E dovrà farsene una ragione. Ormai i nomi ci sono: ad animare il conto alla rovescia e festeggiare nella principale piazza della città il nuovo anno saranno Roy Paci&Ateruska e Angelique Kidjo, oltre al dj set curato da Elita Sound System, l'associazione dedicata all'intrattenimento e alla musica dal vivo nata nel 2005, all'inizio come «satellite» attorno al Salone del Mobile e oggi consolidata realtà delle notti milanesi. Si strizza l'occhio a un pubblico giovane e underground, dunque: Roy Paci e il suo gruppo (sette musicisti tra chitarre, basso, tromba e trombone) sono molto noti a chi apprezza la musica jazz e ska, ma restano una nicchia.

E ancor più di nicchia è Angelique Kidjo: l'artista originaria del Benin che ha collaborato, tra gli altri, con grandi star come Carlos Santana, Joss Stone, Peter Gabriel, Youssou N'Dour e l'italiana Carmen Consoli è un nome forse raffinato ma che resta oggettivamente poco conosciuto ai più.

L'amministrazione comunale ha fatto la sua scelta, ricercata, fatta di «artisti straordinari che confermano la qualità dell'offerta culturale e musicale della città», ha sottolineato l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno. Anche se ne consegue che il concerto, pur essendo gratuito e aperto a tutti, non sarà «davvero per tutti», sempre per stare alle parole dell'assessore. Chissà se questi nomi riusciranno a radunare le 80mila persone dell'anno scorso, davanti a un palco animato dai Motel Connection e soprattutto da un gruppo amato da teenager e adulti come gli Elio e Le Storie Tese.

Una scelta diversa, quella di Milano, rispetto ad altre grandi città. Per fare un rapido confronto, a Roma suoneranno Subsonica, Mannarino, Daddy G dei Massive Attack. A Napoli l'onnipresente (e strapopolare) Gigi D'Alessio ma anche Francesco Renga e Fedez. A Firenze musica classica in piazza della Signoria e Mario Biondi al Parco delle Cascine.