Confermata nei weekend l'apertura fino a mezzanotte

A cominciare dal prossimo fine settimana Expo chiuderà a mezzanotte durante tutti i week end. È dunque ufficiale la decisione presa dal commissario unico Giuseppe Sala di posticipare di un'ora l'uscita dei visitatori dal sito. Superate infine le discrepanze con il Comune, lo staff vuole così inaugurare come si deve la stagione degli «stranieri». E mentre è quasi conclusa la fase delle scuole, si aspetta la grossa ondata dei turisti, prevista tra giugno e luglio.

Soddisfatti i ristoratori all'interno del sito che finora sono stati costretti a far sedere le persone a tavola alle 19,30 o a farle alzare velocemente. L'unica incognita e' che potrebbero esserci problemi con le scorte di prodotti nelle cucine, già ora non sempre sufficienti a soddisfare le richieste.

In polemica invece i ristoratori in città, che temono un calo di clienti e che finora, dicono, non hanno beneficiato di nessun effetto Expo ma solo del tradizionale flusso di stranieri di tutti gli altri anni.

Perplesso sulla chiusura a mezzanotte l'assessore al Commercio Franco D'Alfonso: «Non ne capisco il significato, non credo che serva per fare avere più persone ad Expo e dal punto di vista della città non cambia nulla».

Il prezzo del biglietto serale resterà invariato a 5 euro. La prossima decisione dell'amministrazione Expo riguarderà i parcheggi e l'organizzazione della viabilità attorno al sito.