Contraffazione, la Gdf scopre 700mila falsi

Era tutto identico agli originali, comprese le etichette con le istruzioni per il lavaggio, nel laboratorio clandestino per la contraffazione di abiti e accessori di marca scoperto dalla guardia di Finanza alle porte della città. Nella fabbrica del falso gestita da due coniugi cinesi (denunciati per contraffazione e ricettazione) erano più di 700mila i marchi e i dettagli taroccati, pronti per essere applicati su decine di migliaia di capi d'abbigliamento. I coniugi, avevano insediato nel garage di un condominio un laboratorio per la realizzazione di capi contraffatti, replicati con assoluta fedeltà rispetto agli originali di note griffe internazionali. Qui sono stati trovati centinaia di migliaia di bottoni, cerniere, etichette e marchi contraffatti.