Il coordinatore Gallera: «Oggi il Pdl incontra i lavoratori del Comune»

Il coordinatore cittadino e consigliere del Pdl Giulio Gallera annuncia le azioni del partito per rispondere ai delusi del centrosinistra

«Sondaggi a orologeria su Area C e le domeniche a piedi, riunioni con i fedelissimi, che sono sempre meno. Assistiamo al fallimento di Pisapia, le sta provando tutte per risalire la china». Il coordinatore cittadino e consigliere del Pdl Giulio Gallera fa un elenco dei flop solo delle ultime settimane. E annuncia le azioni del partito per rispondere ai delusi del centrosinistra.

Si parte oggi, alle 15.30 a Palazzo Marino «incontreremo i rappresentanti Cisl, Uil, Usb e Csa dei 16mila lavoratori comunale che minacciano uno sciopero entro il 15 maggio, sarebbe il primo dai tempi di Albertini. Ascolteremo le loro preoccupazioni: la riorganizzazione della macchina e molto spostamenti sono stati attuati senza il coinvolgimento non solo dei diretti interessati a delle sigle che una volta erano supporter del sindaco arancione». E la giunta starebbe preparando un piano di spending review sulla spesa del personale, già partita con la stretta sugli straordinari dei vigili.

Il Pdl incontrerà di nuovo anche i dipendenti a rischio di Sea Handling e Amsa. Secondo, le famose domeniche a spasso. «Pisapia tira fuori il sondaggio fantasma che le promuoverebbe ma persino il super-ambientalista Carlo Monguzzi lo ha smentito, ha suggerito un referendum perché molti milanesi non gradiscono la misura. Lo faremo noi ai gazebo, la domenica prima dell'ennesimo blocco che sarò il 12 maggio».

Il terzo nodo è la sicurezza. Ha sollevato un polverone la notizia che accanto all'Ortomercato verrà creato un campo rom a rotazione. «L'area è già stressata, i residenti protestano da mesi per una baraccopoli abusiva, c'è degrado e un livello alto del rischio. E i 6 milioni stanziati dall'ex ministro Maroni dovevano servire ad aumentare la sicurezza per i milanesi, non a rendere la città ancora più attrattiva ai nomadi» attacca Gallera. E il Pdl protesterà con un presidio mercoledì alle 18.30 in via Lombroso 54, con i consiglieri comunali ci saranno anche quelli della Zona 4.