Correre nei parchi: pronto un circuito per 200mila milanesi

Una card per usare spogliatoi e docce Sempione, Montestella e Lambro percorsi sicuri e con chilometri segnati

Antonio RuzzoCi saranno anche Maurizio Damilano e Giorgio Rondelli, due tecnici che hanno scritto la storia nelle marcia e nell'atletica, ad insegnare ai milanesi come si corre. Perchè Milano è un città che corre e si sa, è un po' il suo biglietto da visita. Ma negli ultimi anni corre anche per sport. C'è una bella tradizione di atletica che è così cresciuta e fino a diventare ciò che è oggi: e cioè un movimento che spinge un po' tutti a mettersi in calzoncini e scarpette per farsi una corsetta di benessere nei parchi che dall'anno scorso sono un vero e proprio circuito che si chiama «CorriMi» realizzato dal Comune di Milano e dalla Fidal, la Federazione italiana di atletica leggera. «Mi piace pensare che l'idea iniziale era molto semplice- racconta l'assessore allo sport del Comune Chiara Bisconti- mettere a disposizione degli spogliatoi per chi ha poco tempo per correre. Poi l'idea si è arricchita grazie agli sponsor e ai loro contributi e CorriMI è diventato oggi un vero servizio base per chi ha voglia di fare sport nella nostra città». E quest'anno ci sono parecchie novità. Il cuore di CorriMI è sempre lo stesso, quello di offrire ai milanesi la possibilità di usare al meglio i parchi di Milano per le loro corse. Questi sono ormai diventati delle palestre a «cielo aperto» complete di ogni servizio utile per allenarsi e mantenersi in forma. Sono più o meno 200mila i podisti a Milano che ogni mattina, all'intervallo di pranzo o la sera dopo il lavoro corrono nei sei parchi «mappati» dal Comune, cioè dotati di indicazioni chilometriche del percorso: Sempione, Montanelli, Trenno, Forlanini, Lambro e Montestella (Montagnetta di San Siro) e a breve, sarà disponibile anche il settimo percorso all'interno del Parco delle Cave. Con CorriMi e con la tessera annuale che costa 10 euro c'è la possibilità di utilizzare spogliatoi e docce di 4 centri sportivi prossimi ad alcuni parchi: Arena Civica per il Parco Sempione, Centro Saini per il Parco Forlanini, Palestra Capelli e Sforza per il Parco di Trenno, Palabadminton per il Parco Montestella. Ma da quest'anno chi si iscrive potrà anche seguire i training day, che sono 16 incontri ( 8 in pista, 8 nei parchi) previsti il sabato mattina dal 12 marzo a novembre in cui tecnici federali proporranno un programma di lavoro personalizzato per avvicinarsi alla corsa o per migliorare. Sabato 18 giugno toccherà al Campione olimpico e due violte mondiale di marcia Maurizio Damilano al Centro XXV Aprile a guidare la seduta di allenamento e poi scenderà in campo anche Giorgio Rondelli, tecnico azzurro che ha portato alla vittoria campioni el calibro di Alberto Cova e Francesco Panetta. Ma CorriMi da quest'anno diventa anche una comunità web e social ( www.Corrimi.com) che sarà il punto di ritrovo per offrire ancora più informazioni e servizi. Dalle iscrizioni alle modalità di utilizzo della tessera, agli orari alle informazioni sui parchi. Tutto sarà a portata di clic.