Dai caselli ai mercati: 9 spazi da riusareIncontro aperto a tutti

Ripensare la vocazione di nove spazi della città. Su questo tema si confronteranno proprietà pubblica, privati, associazioni culturali, cittadini, arte ed esperti internazionali da oggi al 28 al Politecnico di Milano. Sono le 5 «Giornate del Riuso Temporaneo», a cura dell'associazione Temporiuso.net e del Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano, promosse dal Comune di Milano, dal Politecnico di Milano, e parte del festival IF-Immagina il Futuro della Provincia di Milano. Un'occasione per discutere del futuro di Milano alla quale parteciperanno l'assessore Stefano Boeri, l'assessore all'Area metropolitana Daniela Benelli, l'assessore alla Casa Lucia Castellano, l'assessore allo Sport e Tempo libero Chiara Bisconti, l'assessore all'Urbanistica Ada Lucia De Cesaris. I nove spazi sotto osservazione sono: Casello dazio Piazza V Giornate (Zona 1),ex Centrale Termica Parco Trotter (zona 2), ex studentato Rombon (zona 3), palazzine 2, 3, 7 Sogemi Viale Molise (zona 4), Mercato rionale Via Montegani (Zona 5), ex bagni pubblici piscina Argelati (Zona 6), palazzine Lido di Milano (zona 7), piazza Fabbrica del Vapore (zona 8), piscina Scarioni (zona 9). Oggi sarà possibile visitare gli spazi, con una guida messa a disposizione della proprietà, alle 14 fatta eccezione per il Mercato rionale di via Montegani che sarà aperto alle 12.30 e del Parco Trotter aperto alle 15.45.