Darsena, il vero allarme è la droga

Residenti e commercianti lanciano l'sos: «No a vetro e selfie? La piaga è lo spaccio»

La movida selvaggia? Certo, è un problema per la Darsena. Ma la vera emergenza, a sentire residenti e commercianti, è lo spaccio di droga. Dilagante. Viaggio nel quartiere nel giorno dell'entrata in vigore dei divieti del Comune contro bottiglie in vetro, venditori abusivi, aste per i selfie.

Le voci della Darsena sono critiche sull'ordinanza, tardiva e parziale, di Palazzo Marino: «Non hanno ascoltato le vere esigenze degli abitanti della zona. E hanno voluto creare un'isola felice attorno all'acqua. In questo modo non fanno che spostare il degrado pochi metri più in là». Intanto gli spacciatori imperversano, vanno in scena i droga party, sulle strade è tornata l'eroina. «Servono le cancellate - chiedono i residenti - come in qualunque altro parco. Oppure bisogna installare le telecamere».

Commenti

Gianca59

Sab, 15/07/2017 - 17:43

Ieri sera sono andato in zona Navigli e sono passato dalla Darsena: aria irrespirabile, canna selvaggia ovunque ....e la polizia dov' è ? Al massimo dopo le 19 gira a dare multe per le soste vietate ....

Gianca59

Dom, 16/07/2017 - 18:52

Segnalo, sempre in zona Darsena, un tizio che gira in bicicletta e che quando vede una macchina svoltare la raggiunge e rivolgendosi in malo modo al guidatore, asserendo di essere stato quasi investito dalla macchina che gli ha tagliato la strada, di avere rotto qualcosa, di essersi fatto male...insomma svaneggia alla caccia di qualche decina di euro. E la polizia dov' è ? Forse, l' episodio mi è accaduto sabato sera, è a girare in zona Castello a rifilare multe alle macchina in sosta vietata.....