IL DECALOGONo a carta o plastica Ecco cosa non è compostabile

Cosa «non» si deve gettare negli appositi contenitori distribuiti per la raccolta dell'umido? La carta oleata, plastificata o con alluminio in cui era avvolta la mortadella, a differenza dei semplici tovagliolini di carta usati, non è considerata materiale umido.
Così anche tutti i contenitori di cibi plastificati come i vasetti dello yougurt, le buste della mozzarella e le confezioni degli affettati. Sono vietati tutti i liquidi, compreso l'olio. Fuori anche la polvere e tutti gli altri tipi di materiali raccolti durante la pulizia di casa. Niente prodotti chimici e plastica non compostabile.
Molti confondono la biodegradabilità con la compostabilità, che è la capacità di un materiale di trasformarsi in compost, ovvero in concime organico. I sacchetti di plastica addittivati con ECM non sono compostabili. Dall'11 giugno i sacchetti in plastica compostabili sono certificati.