LA DECISIONE

Biglietti Atm scontati a 50 centesimi nei due giorni di blocco del traffico, venerdì e sabato. Per ridurre i disagi di un provvedimento «totalmente ridicolo e inutile» e non gravare troppo sulle tasche dei milanesi, il gruppo della Lega a palazzo Marino ha chiesto - tramite una mozione urgente - almeno uno sconto sulle tariffe al sindaco Giuliano Pisapia e all’azienda di trasporti. Ma l’assessore alla Mobilità del Comune Pierfrancesco Maran rilancia anticipando, guarda caso, il biglietto natalizio a questa settimana. Della serie giornata antismog che fai, tariffa che trovi....per l’ultima domenica a piedi (20 novembre), infatti, il Comune di concerto con Atm aveva deciso di estendere a tutta la giornata la validità del normale biglietto a 1,50 euro. Con un solo tagliando, insomma, si viaggiava tutto il giorno su tutti i mezzi. «Parte il biglietto giornaliero scontato a 3,50 euro anziché 4,50 valido per tutte le vacanze di Natale» ha annunciato. E venerdì Palazzo Marino sperimenta gli ingressi diversificati negli uffici comunali. É consentito «su base volontaria» l'arrivo fino alle ore 10.30 per i dipendenti che non operano su turni, presso sportelli aperti al pubblico o che per esigenze di servizio non debbano utilizzare un orario di inizio lavoro predeterminato (la flessibilità è fino alle ore 10 per i dipendenti che usano il mezzo proprio e non mezzi pubblici).