Derby con il Comune sul trotto di San Siro

L'amministratore delegato del Milano Adriano Galliani ha un piano per rilanciare l'area del trotto di San Siro. Ma il Comune frena: «Le sue idee sono lontane dal confronto avviato». Il manager rossonero, annunciando alla stampa che la finale di Champions league del 2016 potrebbe essere allo stadio milanese, rivela anche che «Milan e Inter stanno cercando di acquistare l'area del Trotto per far diventare San Siro una cosa favolosa. Se troveranno un accordo economico con i proprietari del trotto, sarà un progetto meraviglioso».
Ma il Comune stoppa sul nascere le mire delle due squadre meneghine. «Tali idee - interviene l'assessore all'Urbanistica, Lucia De Cesaris - sono sconosciute all'amministrazione comunale e lontane dal progetto di riqualificazione che il Comune ha iniziato a discutere con gli operatori dell'ippica per il trotto, con Snai e la città. Noi lavoriamo per salvaguardare il trotto e per realizzare una cittadella del verde e dello sport aperta a tutti. Ben venga anche il contributo di Milan e Inter purchè in un percorso condiviso. Al momento però non ho mai incontrato Galliani».