Deruba un «Iphone» alle 00.10 e inizia il 2014 in cellaIl record di un marocchino in Galleria

Un recordman: arrestato a mezzanotte e dieci minuti, ha finito San Silvestro nel carcere di San Vittore. Un marocchino di 45 anni ha scippato una ragazza proprio nei confusi momenti della mezzanotte in piazza Duomo, mentre si teneva il concerto di Elio e le Storie Tese. L'uomo le ha strappato l'Iphone in Galleria ed è fuggito, ma la ragazza non si è persa d'animo e lo ha rincorso con un'amica attirando l'attenzione di alcuni agenti che hanno bloccato il magrebino realizzando il primo arresto del 2014 in città. Una decina le persone ubriache allontanate dalla polizia durante la festa dalla polizia (4 quelle portate in questura per accertamenti perché senza documenti), mentre nel corso dei servizi di prevenzione le forze dell'ordine hanno sequestrato 5.660 fuochi artificiali e circa 2mila bottiglie e bottigliette di vetro, che un'ordinanza proibiva nella zona del concerto. Esordio record per il numero unico 112 nella notte di Capodanno. Gli uomini dell'Azienda regionale emergenza unica della Lombardia hanno ricevuto dalla mezzanotte alle 7 di ieri mattina 1.897 chiamate, contro la media di circa 1.200 che di norma vengono ricevute nella stessa fascia oraria. Di queste, 671 - oltre un terzo - sono state «filtrate», le restanti sono state inoltrate a polizia (326), carabinieri (389), vigili del fuoco (117) e soccorso sanitario (384). Numerose le chiamate a causa delle conseguenza dei botti, per gli allarmi e per i furti. Il 112 ha garantito un tempo di attesa alla risposta inferiore ai 5 secondi.