Destra-collettivi, botte in Statale

All'origine l'uso di un'aula per discutere delle foibe. Indaga la polizia

Scontri di matrice politica in Statale. La prima aggressione è avvenuta attorno alle 10.30 all'ingresso della biblioteca «Crociera» in via Festa del Perdono. Uno studente del Gruppo Alpha-Fronte universitario, che fumava una sigaretta prima di entrare, è stato avvicinato da alcuni ragazzi che lo hanno provocato, e lui ha reagito con un ceffone: questo a quanto riferito dal gruppo, il motivo della tensione era la mancata concessione di un'aula per commemorare le vittime delle foibe al suo gruppo studentesco. A questa prima aggressione ne sono seguite altre. Il Collettivo Universitario The Take, durante un volantinaggio in università che riguardava il convegno tenuto dal ministro Giannini sull'alternanza scuola-lavoro, ha segnalato che un suo rappresentante è stato aggredito da un esponente di «Lealtà e Azione».