Dinosauri e violini: record di visite

Ingressi ai musei: vince Storia naturale, secondo lo Sforzesco

Dinosauri e vulcani consegnano al Museo Civico di Storia Naturale il primato di luogo più visitato nel corso delle domeniche gratuite con 56.930 ingressi. Secondo classificato il Castello Sforzesco che si ferma a 52.616 ingressi seguito, a distanza, dal Museo del Novecento visitato da 31.874 persone e dall'Acquario con 27.894. Tempo di bilanci, tempo per capire come avanza la cultura e il turismo milanese. I numeri, a quanti pare, sono eccellenti.

Da inizio anno sono stati complessivamente 222.659 le persone che hanno potuto visitare gratuitamente una delle tredici sedi museali civiche ogni prima domenica del mese. L'iniziativa è partita nel dicembre del 2014 con l'adesione da parte di Milano, prima città in Italia, alla manifestazione promossa dal ministero dei Beni Culturali e che coinvolge i principali musei e gallerie nazionali. Anche la prossima domenica, 4 dicembre, i musei civici saranno aperti gratuitamente secondo gli orari consueti, dalle 9 alle 17.30. E domenica primo gennaio, primo giorno dell'anno nuovo, l'iniziativa proseguirà con apertura prevista dalle 13.30 alle 17.30. E a Palazzo Marino sono soddisfatti.

«Si tratta per noi di un ottimo risultato commenta l'assessore alla Cultura, Filippo del Corno che premia l'attrattività delle nostre realtà museali non solo per gli adulti, ma anche per i bambini e per le famiglie». E continua: «Molti sono i visitatori che, grazie a Domenica al Museo sono entrati nei nostri musei per la prima volta, ma tantissimi sono quelli che ci sono ritornati per apprezzarne aspetti nuovi e rivisitati, a conferma del fatto che i musei sono luoghi vivi e vitali. Per il 2017 stiamo lavorando alla prima edizione di MuseoCity, manifestazione diffusa che offrirà occasioni di approfondimento del patrimonio artistico della città».

Il 2016 è stato un anno positivo anche per Palazzo Marino, che con «Palazzo Museo» ha potuto registrare nel solo periodo da maggio a novembre 2.681 visitatori. Cifre destinate a crescere.