Direzione Nord porta il futuro della stampa alle Stelline

Per due giorni si parlerà di tecnologie

Una due giorni dedicata al futuro della stampa e non solo per fare di Milano il capoluogo della tecnologia. Dalle più avanzate tecnologie in ambito medico, alla robotica fino alle nuove forme dell'abitare e del muoversi in una city sempre più smart: se ne parla giovedì 7 e venerdì 8 giugno a Milano alla Fondazione Stelline (c. so Magenta, 61) in una due giorni sul tema organizzata da Italia Direzione Nord con l'associazione Amici delle Stelline e Osservatorio metropolitano di Milano.

«L'innovazione che serve», questo il titolo dell'iniziativa che vedrà intorno a un tavolo istituzioni, imprese e mondo associativo, si aprirà giovedì alle ore 10.00 con un incontro moderato dal direttore del Fattoquotidiano.it Peter Gomez sul tema dei costi dell'illegalità come freno allo sviluppo al quale prenderanno parte il presidente della Regione, Attilio Fontana, il pm di Mafia Capitale, Paolo Ielo, il procuratore della Corte dei Conti Lombardia, Salvatore Pilato e il generale Cosimo di Gesù, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Roma, protagonista delle più scottanti inchieste sulle infiltrazioni mafiose nella capitale.

Alle ore 10.30, si parlerà di innovazione in campo medico con l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, Lorenzo De Michieli, Coordinatore del Laboratorio Rehab Technology IIT INAIL, e Marco Simoni, presidente del Comitato di sorveglianza Human Technopole che parleranno di robotica. Alle ore 14.30, due panel paralleli: in Sala Volta Dalle start up delle notizie all'internet delle cose, sul tema dell'evoluzione e dei cambiamenti in atto nel fare informazione al quale interverrà il presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia, Alessandro Galimberti; in Sala Verdi, Rigenerare la città, con Giuseppe Bonomi, ad di Arexpo e altri.

Venerdì 8, largo alla discussione sulle nuove forme dell'abitare e della mobilità con Stefano Bolognini, assessore regionale alla Casa, Claudia Terzi, assessore regionale alla Mobilità, Andrea Gibelli, presidente di FNM e tanti altri.

Milano con Direzione Nord riafferma la sua caratteristica vocazione per l'innovazione.