Domani festa in onore della regina Vittoria che a metà Ottocento soggiornò a Varenna

A partire dalle 19 all'Hotel Royal un viaggio tra profumi, colori e sapori Un particolare menu dello chef e alla fine musica e spettacolo pirotecnico

Era l'anno 1838 quando la Regina Victoria decise di soggiornare all'allora Hotel Royal che dopo quel regale riconoscimento aggiunse il suo nome nel marchio che resta ancora vivo dopo quasi due secoli di storia. Perché prima degli attori e dei vip dei nostri giorni, sono state le teste coronate ad amare il lago di Como. E proprio a Varenna fu lo splendido panorama a catturare lo sguardo della Regina Victoria che rimase folgorata e lo elesse rifugio per le vacanze estive. Fino alla metà delll'800 il Palazzo era una filanda, poi acquistata da Giuseppina Pezzini che le diede una nuova anima e oggi con la famiglia Rocchi è un esclusivo small luxury hotel, arredato con mobili di pregio.

E così come vuole la tradizione, proprio domani a partire dalle 19 all'Hotel Royal Victoria di Varenna è in programma l'evento per festeggiare una delle donne più potenti della storia. Tema della serata sarà un viaggio tra profumi, colori e sapori con allestimenti curati dal green design Matteo Bernasconi e per l'occasione sarà il Gruppo Rocchi a lanciare le sue essenze, una linea di profumi naturali per l'ambiente.

A fine luglio, infatti, la famiglia Rocchi festeggia quello storico soggiorno della Regina Vittoria che, proprio 179 anni fa scelse questa magnifica residenza che si affaccia sul lago di Como e una camera con vista sullo specchio d'acqua per sorseggiare il tè delle cinque e ammirare i colori del lago. Di quei giorni si racconta di lunghe passeggiate con gli uomini di corte lungo gli itinerari che, ancora oggi, accompagnano i turisti. Abitudini della Regina che si leggono ancora nei documenti conservati dalla struttura che si trova nel centro storico di Varenna.

Per domani sera oltre allo spettacolo pirotecnico e a tanta musica, lo chef Maurizio Lazzarin ha pensato a un menù molto particolare, fatto di tante curiosità del territorio. Un menù, soprattutto, che vuole riproporre alcune preferenze della regina. Si comincia con una trilogia di salmerino, per continuare con tagliolini ai fiori eduli in guazzetto di lago, filetto di trota salmonata con emulsione di broccoletti, caponatina di verdure e patate al limone. Per finire un semifreddo alla meringa, lamponi e piccoli frutti.

Il programma di serate a tema prevede un altro evento dedicato agli appassionati di musica con l'Hotel Royal Victoria che ospiterà venerdì 29 settembre alle ore 21 il concerto di Roberto Noferini (violino) e Donato D'Antonio (chitarra) che si esibiranno con musiche di Corelli, Paganini, Bartok. Ingresso libero per un evento che rientra nel programma della VII edizione del Festival di Bellagio e del Lago di Como in programma fino al 22 ottobre.